Dolcetto di Dogliani D.O.C. "Surimatin"

Gradazione alcolica
13-14,5% vol.
Produzione bottiglie
circa 3000 / annata
Misure
0,75 litri

Questa selezione di uve dolcetto proviene per lo più dal vigneto sopra il cortile che prende per primo il sole al mattino esposto a Sud-Est ed è contrassegnata dall'etichetta con l'uomo intento a vendemmiare proprio l'appezzamento dal quale otteniamo questa produzione e il sole come sfondo.
Viene imbottigliato non prima dell'agosto dell'anno seguente la vendemmia e di solito dopo un paio di mesi ulteriori di affinamento in bottiglia cominciamo la vendita.
Il profumo ricorda la frutta rossa più matura e, specie dopo alcuni mesi dall'imbottigliamento diventa più complesso, vinoso è strutturato, più di grande corpo nelle annate secche, quasi ad assomigliare al Dogliani DOCG.
Si sposa anch'esso con piatti di formaggi/carne, a partire dal classico bollito misto, ma anche con primi elaborati; per chi preferisce bere meno, può tranquillamente accompagnare tutto il pasto anche se la gradazione alcolica è più sostenuta.
Si mantiene, anzi migliora fino a 3 anni e più dalla vendemmia.